Il cuore è tutto, diceva Ovidio, perché dentro al cuore sta tutto ciò che è umano e anche ciò che spetta al divino.

Parecchi anni fa, in un mercatino delle pulci di Bruxelles, un mercante vendeva spille e orecchini di epoche lontane, dalle forme a dai colori che mai avevo visto, parevano gioielli antichi, più li osservavo più mi seducevano, mi sentivo come stregata.

Da quel lontano anno, a Parigi, a Cuba, a Berlino, ogni volta acquistavo bigiotteria vintage e tornavo a casa con i miei piccoli e strani tesori. Per non parlare di tutti i mercatini dell’antiquariato italiani che tutt’ora occupano i miei fine settimana.

Io stessa non immaginavo come avrei usato tutte quelle piccole meraviglie tra cui tanti orologi di ogni forma e di ogni epoca, simbolo ineluttabile dello scorrere del tempo.

Per caso un giorno, in un negozio di oggettistica, fui attratta da un cuore di legno e lo acquistai.

La sera stessa, ho iniziato a incollare, con la tecnica della colla a caldo la mia prima spilla, poi, via via, cercando meticolosamente tra la marea di meraviglie che possedevo, aggiunsi altri piccoli oggetti.

Mano a mano che procedevo mi sentivo un tutt’uno con il cuore che stavo creando, con una passione che mi faceva dimenticare tutto il resto.

Per giorni e notti fui spinta dalla mia anima e dalla mia creatività, che mi portava verso una ricerca estetica minuziosa. Il mio cuore acquistava vita propria. Lavorai intensamente per più di tre settimane, provando e riprovando i vari accostamenti, cercavo combinazioni ricercate fino a raggiungere un risultato che finalmente mi apparve compiuto.

Così ha avuto inizio
“l’arte di cuori”!

Ogni cuore ha un suo percorso artistico e unico, come unici sono i pezzi che lo compongono.

E’ evocativo di una situazione, un sentimento, uno stato d’animo.

Ma… ho già cercato di spiegare a parole l’inspiegabile, osservate i miei cuori, a voi l’arte di interpretarli.

Paola

I piccoli oggetti che costituiscono le parole del racconto che ogni “cuore” narra, provengono dai mercatini di mezzo mondo.

Il valore di ogni “cuore” sta nella ispirazione artistica da cui nasce la composizione, ma anche nella qualità di ogni singolo componente entrambi frutto di una ricerca lunga e minuziosa.

In ogni “cuore” si trovano pezzi preziosi e pezzi semplici, pezzi vintage, di modernariato e contemporanei, che convivono uno accanto all’altro con la logica di una scelta narrativa ed estetica.

frecce-2

Farfalle, ritratti, orologi, collane, spille, strass, anelli, pietre preziose e non, swarovski, tutti insieme questi piccoli oggetti trovano una nuova vita per il piacere di chi guarda.

Apprezzateli nell’insieme ma prendetevi il tempo per ammirare nel dettaglio i mille elementi che compongono ogni cuore, e forse scoprirete la storia che l’artista ha voluto narrare, pezzettino dopo pezzettino.

Sono cuori belli da possedere ma anche da donare perché portano in sé una ricchezza emotiva rara.

dettaglio_home

Non è facile esprimere tutta l'ammirazione che si prova davanti a questi cuori, che non solo sono bellissimi, ma anche passionali e artisticamente barocchi, nel senso che esprimono un cuore grande e ricco di creatività. Dentro a questi cuori c'è un mondo in miniatura e una storia tutta da leggere, e da scoprire. Ma come in ogni storia degna di esser raccontata, quel che conta sono i dettagli, che danno un senso all'insieme, al tutto. Soffermatevi sui dettagli e lasciatevi incantare dal paesaggio del cuore. Ne uscirete meravigliati e rinfrancati nell'animo, come dopo un'immersione in un romanzo appassionante, di amore e fedeltà: all'arte, alla creatività, alla vita.

Andrea Demarchi

Scrittore

Altre creazioni.

Gli specchi, le scatole e i tavolini hanno ottenuto spunto da una mia precedente esperienza teatrale, per cui creavo anche oggetti scenografrici.

In questo caso l’ispirazione è scaturita da alcuni viaggi in India, immensi mercati stracolmi di ogni tipo di bijoux in resina e vetro, passamanerie coloratissime di rara bellezza, specchietti e tanto altro il cui elenco non avrebbe fine.

Il lavoro era molto impegnativo, oltre che per gli accostamenti di colore e forma, per la quantità di tempo che occorreva alla creazione, spesso anche sei mesi per realizzare un solo pezzo! Certo, il risultato finale era sorprendentemente suggestivo e affascinante, anche se la creatività era indissolubilmente legata ad una faticosa e ripetitiva perizia.

Alcuni di questi oggetti sono voluminosi, quindi, nel caso foste interessati all’acquisto, occorre sentirci per accordarci sulla consegna.

Dal 16 novembre fino a Natale potrete ammirare dal vero e comprare le opere di Paola Stella. Presso la Galleria Dakotart, in via Arduino 99, ad Ivrea. Vi aspettiamo. In occasione della mostra, inserendo il codice "50PERCENTO", avrete uno sconto del 50% sull’acquisto.